Il parco Nazionale ha dotato i due Centri Visita di "Cupone" (Cs) e  "A.Garcea" (Cz), di due mezzi per il trasporto di persone con problemi nel camminare.



foto carrozzelle


Queste carrozzelle "Joelette" consentono il trasporto di una persona, con l'ausilio di due accompagnatori, per i sentieri del Parco rendendo possibile a tutti di vivere la natura.

Il Percorso   “ I Giganti della Sila”

Con questo nome vengono indicati alcuni esemplari secolari di Pino Laricio  che si trovano  nella Riserva Naturale Guidata Biogenetica “I Giganti di Fallistro”.
L'accesso a "I Giganti della Sila" è consentito solo a piedi nei mesi da giugno a ottobre, lungo un percorso obbligato, ancora non fruibile ai disabili.

L’Orto Botanico accessibile ai non vedenti al Centro Visita Cupone

Il Centro Visita Cupone, nato dall'adattamento degli spazi intorno a una segheria demaniale e dei plessi accessori, oggi è un centro di educazione ambientale con sentieri naturalistici, osservatori faunistici, museo, giardino geologico ed un orto botanico accessibile sia ai non vedenti con pannelli e file audio mp3 esplicativi delle varie essenze, che alle persone con problemi motori su sedie a rotelle.
Tutto ciò, oltre alla adiacente area attrezzata per pic-nic lungo il lago Cecita, fa del Centro Visita una delle zone più frequentate del Parco della Sila.

Il sentiero didattico per utenti con disabilità motorie   al Centro Visita “Antonio Garcea”

Il Centro Visita, situato nella Sila Piccola a pochi chilometri da Villaggio Mancuso, è fulcro dell’attività di promozione, informazione ed accoglienza per i visitatori della Sila.
Si propone quale Centro di Eccellenza altamente specializzato nell’educazione ambientale all’interno del quale è possibile svolgere una serie di attività dedicate alla protezione della natura, alla formazione, alla didattica, alla divulgazione, alla ricreazione ed alla ricerca.
Nel Centro sono stati articolati spazi e sentieri, disponibili per una utenza ampliata, che consentono l’accessibilità e il godimento dell’ambiente naturale per tutti.
Lungo il sentiero didattico del Centro Visita è stato realizzato un percorso per utenti con disabilità motorie ed in collaborazione con l’Associazione Italiana Ciechi- Sezione di Catanzaro è stato realizzato un sentiero per Ipovedenti e per non vedenti.
Il Sentiero è strutturato in modo da consentirne una facile e piacevole percorribilità, dotato di sistemi di segnalazione tattile di orientamento a terra e corrimano come mezzo di informazione e comunicazione.
La natura può essere “letta” per mezzo di tabelle descrittive dell’ambiente circostante, realizzate su supporto metallico con caratteri alfanumerici in Braille.

Sentiero Solidarietà per Disabili

Centro di Esperienza Ambientale "Villa Daino" (Castelsilano - Kr)