Accesso Civico

 

Che cos'è
L'accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni abbiano omesso di pubblicare pur avendone l'obbligo.Come esercitare il diritto

  • - tramite posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • - tramite posta elettronica certificata all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • - tramite posta ordinaria

  • - direttamente presso gli uffici dell'Ente


Il procedimento
Il Responsabile della Trasparenza, dopo aver ricevuto la richiesta, verifica presso l'Ufficio competente, e ne informa il richiedente. Il Responsabile, entro trenta giorni, pubblica nel sito web www.parcosila.it il documento, l'informazione o il dato richiesto e contemporaneamente comunica al richiedente l'avvenuta pubblicazione, indicando il relativo collegamento ipertestuale; altrimenti, se quanto richiesto risulti già pubblicato, ne dà comunicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale.

Tutela dell'accesso civico -Ritardo o mancata risposta
Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico connessa all'inadempimento degli obblighi di trasparenza il richiedente può proporre ricorso al giudice amministrativo entro trenta giorni dalla conoscenza della decisione dell'Amministrazione o dalla formazione del silenzio.
Nel caso in cui il Responsabile per materia ritardi o ometta la pubblicazione o non dia risposta, il richiedente può ricorrere, utilizzando l’apposito modello, al soggetto titolare del potere sostitutivo (al Direttore dell'Ente, dott. Michele Laudati, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , 0984537109), il quale, dopo aver verificato la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione, pubblica nel sito web www.parcosila.it quanto richiesto e contemporaneamente ne dà comunicazione al richiedente, indicando il relativo collegamento ipertestuale.

La richiesta è gratuita, non deve essere motivata e va indirizzata al Responsabile della Trasparenza (avv. Vincenzo Filippelli). Può essere redatta in carta semplice presentata tramite l'apposito modello