Gole che si stagliano nello stretto territorio montano della Calabria, disegnando canyon nel cui profondo serpeggiano corsi d'acqua dall'abbondante portata, diventano attrattiva particolare per chi, all'interno del Parco della Sila, voglia con i piedi in acqua percorrerli quasi avventurosamente, passando tra vegetazione selvaggia e paludosa, cascate e cascatelle e superando dislivelli ricorrendo a corde e moschettoni.

foto canyoning


Le gole del Trionto, dell' Ortisano, del Vulganera nel suo innestarsi col Coserie, del Soleo e del Simeri, dell'Alli e del Corace, delMelito e del Crocchio ed ancora del Tàcina ben si prestano a soddisfare quanti pongono il rischio come momento appagante di una ginnastica vissuta a contatto con la natura.