Situato presso il Centro Visite “Cupone”, il Museo della Biodiversità ospita migliaia di esemplari di farfalle, mammiferi, serpenti, uccelli e tanto altro ancora.

 

cupone

 La collezione è il risultato di decenni di ricerche scientifiche, soprattutto entomologiche, volte a mettere assieme tutti i dati reperibili e possibili, in funzione delle specializzazioni dei ricercatori coinvolti, sulla biodiversità in Italia, più generalmente nelle Regioni centro-meridionali ed isole, ma con particolare riguardo alla Calabria e – soprattutto – alla Sila.

 

 Nel museo potrete identificare/ammirare tutti o quasi i mammiferi italiani tra cui:

  • tutti i rari mustelidi delle foreste del sud-italia;
  • tutti i pipistrelli italiani;
  • tutti i topi italiani;
  • tutti gli insettivori italiani (toporagni, talpe, etc.);
  • tutti o quasi gli uccelli italiani;
  • tutti gli anfibi italiani;
  • tutti o quasi i rettili italiani tra cui tutti i serpenti italiani, anche velenosi;
  • 22.000 insetti circa del centro/sud-italia tra cui tutte le farfalle diurne italiane, tutte le farfalle notturne catturate nel sud-Italia negli ultimi 60 anni, tutte le specie degli altri ordini di insetti che potreste trovare passeggiando nel centro/sud-Italia.

Inoltre:

  • i più velenosi serpenti del mondo;
  • i più grandi e velenosi scorpioni del mondo;
  • le più grandi e belle farfalle notturne del mondo;
  • le più grandi, belle e rare farfalle diurne del mondo.

 

 

 

Tutti i reperti scatolati sono stati inseriti in 162 scatole entomologiche speciali (costruite ad hoc) in legno e vetro cristallo. In esse sono state realizzate divisioni verticali con cordino colorato e gli esemplari sono stati spillati con perfetto allineamento e tutti etichettati con riferimento di località di cattura, data, nome del raccoglitore. Inoltre gli esemplari sono stati classificati, con alto impegno specialistico, nella quasi totalità ed in ogni scatola sono indicati i nomi di Classe, Ordine, Famiglia e, per gli esemplari, assieme i nomi del genere e della specie.

Il Museo è situato all'interno del Centro Visita "Cupone"

Per maggiori informazioni: 

http://www.parcosila.it/it/punti-di-interesse.html